06th Nov2010

06.11.2010: serata benefit in fornace – Rho

by daxresiste

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Acero Moretti (Rozzano Italia)
nasce nell’oasi di Rozzano allo scoccare degli anni 80, potendo così vedere i risultati provocati
dal boom dell’eroina in quella che oggi viene chiamata milano da bere. Cresce nella
lussureggiante via Gladioli, illuminato dalle insegne del Bar Apollo 8 e dalle fiamme dei negozi
non paganti il pizzo. Fa in tempo a crescere vedendo gli ultimi strascichi di quella criminalità
,oramai scomparsa, che mirava al riscatto sociale e non all’oppressione ed alla guapperia,
maturando nel tempo, grazie anche ai racconti di uno zio deportato, un odio profondo verso i
nemici del popolo:fascisti, sbirri e mafiosi. Si avvicina all’Hip Hop nel 1994 ma se ne allontana
successivamente quando la scena, da rivoluzionaria, si piega ai voleri del businness e della moda
e nei testi, più che a dare un messaggio, si pensa ad autoincensarsi e ad eleggersi quali guru dello
stile. Dopo trascorsi nei quali il Punk e l’hardocore la fanno da padrone ( basi secche e testi
potenti) ritorna a fare Rap incentivato da alcuni compagni che ne captano le liriche. Ora è
membro del collettivo audiovisuale Microplatform, con il quale presenta un rap impegnato e
militante, che vede nella pratica e nell’antagonismo il fulcro principale dell’attività artistica.
L’attività live ruota intorno a manifestazioni, presidi e concerti, nei quali sia chiara e marcata la
connotazione antifascista, antirazzista ed anticapitalista.
http://www.myspace.com/aceromoretti
Drowning dog (san Francisco California U.S.A.)
Mc hip hop , Melissa, un modello in antitesi con il mondo hip hop che vede le donne relegate
prevalentemente al ruolo passivo della scena musicale. contenuti politici per una raffica di parole
ed un’energia live da competizione.
http://www.myspace.com/drowningdog
Dj Malatesta (san Francisco California U.S.A.)
il quale compone beats da alcuni anni nel suo studio a San Francisco e si è esibito negli Stati
Uniti ed in Europa, sta attualmente lavorando con la rapper anarchica ‘Drowning Dog’ nella loro
terza release “Senza Padroni”
http://www.myspace.com/drowningdog
Dj LOL (Milano Italia)
Giovane emergente della scena D’n B nostrana , esce da un percorso artistico musicale al fianco
di una delle crew più ative nell’ambiente il B_team .
Leleprox (Milano Italia)
storico dj e producer della scena italiana, spazia dalle collaborazioni con i 99 posse degli anni
novanta fino alla ricerca sonora elettronica più contemporanea , passando per sonorità dub stephip
hop-D’n B
http://www.myspace.com/leleprox
Bio_ (L) OGIC (Aosta Italia)
Dj Muxima, provenienti da KDW (King David Warrior) è fermamente radicata nella cultura
sound system, nelle sonorità del dub, nella creazione di storie musicali.

in accoppiata con il Vj Dot crano i Bio_ (L) OGIC nuova esperienza audiovisiva per questo
genere .
www.myspace.com/biologici

 

Off
30th Ott2010

30.10.2010 – LONDRA: tour Resisto 2, rap militante dal basso

by daxresiste

Off
30th Ott2010

30.10.2010: serata benefit al pacì paciana – bergamo

by daxresiste

Off
27th Ott2010

27.10.2010: IN RICORDO DI GIOVANNI ARDIZZONE

by daxresiste

Off
21st Apr2010

NESSUNO SPAZIO A VECCHI E NUOVI FASCISMI

by daxresiste

NESSUNO SPAZIO A VECCHI E NUOVI FASCISMI.
Apprendiamo con molta preoccupazione che diverse componenti neofasciste stanno
organizzando una intera settimana di iniziative dal 24 Aprile al 1 Maggio, in un giardino
pubblico, quello di Via Bronzino, dedicato a Sergio Ramelli nel 2005 con il beneplacit dell’allora
sindaco Albertini e di componenti diessine.

Al momento pare che il Consiglio di Zona 3 abbia semplicemente fatto slittare ai primi di
Maggio la loro iniziativa, per le pressioni avute negli ultimi giorni, vista la data di vigilia rispetto
al glorioso appuntamento di memoria nazionale qual è il 25 Aprile. Ma questo non ci basta!
Preoccupante è leggere i comunicati di questi fascisti, che descrivono come una vittoria l’aver
ottenuto la partecipazione trasversale con diverse sigle (Forza Nuova, Casa Pound, Blocco
studentesco, Fiamma Tricolore, i bonehead di Lealtà ed Azione – Skinhouse, il movimento della
Santanché, qualche esponente milanese del Pdl, tra cui Fidanza, Frassinetti e Jonghi Lavarini e
qualche altro della Lega vicino a Borghezio), fino a ieri in aperto contrasto tra di loro, grazie ad
un anno di lavori “di successo”. E’ ormai evidente, per chi forse aveva ancora dei dubbi, che non
solo il CdZ 3 oggi, nelle sue componenti di destra e sinistra, sta permettendo un raduno-concerto
fascista in uno spazio pubblico, ma che negli ultimi anni, nei diversi territori, nei distinti livelli di
militanza politica, gli viene data quella agibiità politica che dovrebbe essere loro negata in
quanto apologia di fascismo, in quanto razzista, omofoba e criminale.

Il dilagare del pensiero neonazista ha un orizzonte non solo nazionale, ma europeo per non dire
mondiale. I raduni, i partiti di chiaro stampo nazista, i campi di addestramento, le iniziative
fasciste internazionali ormai hanno un’eco che non si può e non si deve far finta di non sentire,
come non si può non accorgersi delle sempre più numerose vittime di questa gentaglia, che negli
ultimi anni hanno subito una escalation rovinosa, in Italia e ancora di più all’estero, in particolare
nei paesi est europei.

Non si può stare a guardare quello che sta succedendo. Non si tratta di fragili castelli in aria
costruiti da piccoli gruppi autoreferenziali in qualche città qua e là, ma di una organizzazione
ideologica forte di vaste reti di finanziamento che da una parte vuole governare le strade
attraverso le aggressioni squadriste e gli omicidi dei “diversi” sotto una copertura istituzionale e
militare, e dall’altra si sente sdoganata nei suoi pensieri più beceri perché contigua ai partiti al
potere.

Non accettiamo nessuna agibilita’ per i neofascisti, né qui né altrove!
Associazione Dax 16Marzo2003

Off
17th Mar2010

2010 viva dax libero e ribelle

by daxresiste

 

VIDEO de La Plataforma: Milano, 7 anos sin Dax

VIDEO: Dax vive: sette anni dopo, di R. Mosca
Aggiornamento al video di R. Mosca per il processo San Paolo:
Il 7 Maggio 2009 la cassazione ha confermato la condanna a 3 anni e 4 mesi
per due compagni e il risarcimento complessivo di oltre 100.000 euro.
Ha inoltre portato alla piena assoluzione dei tre membri delle forze dell’ordine imputati. In primo
grado avevano visto la condanna di un poliziotto a 4 mesi per abuso d’uffico (ripreso da un video
amatoriale mentre manganellava una persona a terra) e di un carabiniere a sette mesi per il
possesso di una mazza da baseball (reato caduto in prescrizione).
Lo stato si assolve stravolgendo la verità nelle aule dei tribunali, aggiungendo alle violenze di
quella notte le menzogne della sentenza.

 

VIDEO: Corteo a Lecce per Dax 16.03.10

 

FOTO: ricordo in Via Brioschi e corteo 16.03.10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perugia 16.03.10: striscione degli INGRIFATI PERUGIA

 

 

Off